FASTWEB 2012 : più network, più cloud, più VPN via tablet

 

 

 

Si è svolta nei giorni scorsi la convention annuale Fastweb, occasione per fare il punto della situazione circa lo stato del mercato Enterprise e l’orientamento di Fastweb in questo mercato.

 

I punti più interessanti, in una logica di crescita della proposta Fastweb in questo mercato sono stati:

 

- Nonostante la congiuntura economica e le incertezze legislative circa lo sviluppo della NGN, Fastweb investe nello sviluppo della propria rete, difatti la copertura ULL (si tratta dell’unbundling di centrali urbane nelle quali viene portata la rete in fibra di Fastweb e tutti gli apparati che consentono di collegare direttamente le linee xDSL dei Clienti) crescerà del 13 % nel corso del 2012, e, cosa ancora più importante, verranno attivati nuovi canali sul backbone che porteranno la banda totale pari a 4 Tbps, la più performante in Italia e tra le maggiori in Europa.

 

- Verrà ulteriormente potenziata l’offerta Cloud, difatti da un recente sondaggio tra i Clienti Enterprise di Fastweb, è risultato che tali Clienti ritengono Fastweb un Azienda titolata a proporre soluzioni di Cloud Computing, addirittura più di Google. (tale risultato non sorprende in quanto, nella realtà italiana, la disponibilità di banda è ritenuto il fattore abilitante per soluzioni Cloud.)

 

- Viene inoltre potenziata l’offerta di soluzioni VPN integrate per l’accesso alla rete aziendale tramite tablet, offerta che prevede piani dati comprensivi di traffico e la fornitura del tablet (principalmente iPad e Samsung Galaxy) con vendita rateizzata.

 

Relativamente ai trend di mercato, Fastweb consolida la propria posizione di prima (e, con lo stato attuale del mercato delle TLC italiane, probabilmente l’unica…) alternativa a Telecom Italia per quanto riguarda il mercato Enterprise nazionale, con market share che superano il 25 %, importanti Clienti nei settori Industrie e servizi, Finance, Pubblica Amministrazione locale e centrale e GDO.


Comments are closed.

Forse potrebbero interessarticlose