Dopo l’esplosione dei servizi di Personal Cloud con la discesa in campo di Google, sembra affermarsi ciò che può esserne considerata un’evoluzione : i sistemi di Enterprise Storage, ovvero servizi Cloud (per essere precisi SaaS), che ne allargano le funzionalità al mondo Enterprise.

La caratteristica che contraddistigue i servizi Enterprise da quelli personal è fondamentalmente la centralizzazione : i vari fornitori di servizi offrono la possibilità all’amministratore di rete di gestire, con un’apposito pannello di controllo, un’ampia quantità di spazio cloud storage  (nell’ordine di diversi Terabyte) da distribuire ai propri utenti, nel quale è possibile salvare il contenuto del desktop.

Per seguire Box.net, che pare essere il servizio più “maturo” in un’ottica Enterprise, nasce Dropbox for Team, mentre Google Drive riserva funzioni simili all’interno di Google Apps for Business.

A testimoniare che il mercato è potenzialmente ricco, vi è il fatto che nuovi player vi si affaccino : EMC ha recentemente acquisito Syncplicity, una software house che sviluppa servizi di questo tipo, ed è facile immaginare che il colosso dello storage voglia così colmare qualche lacuna nella propria proposta.

Esiste inoltre un servizio di nome CTERA Cloud Attached Storage, che rappresenta la soluzione più interessante per le PMI.

Per la ricchezza del pannello di controllo, che permette di monitorare e pianificare i backup di ogni PC della rete, il servizio appare quello maggiormente “admin-oriented”; la particolarità di questo servizio è che ne esiste una versione Partner : i cloud provider possono acquisirne la tecnologia ed installare server e storage nel loro data center, rivendendone poi il servizio in modalità “white label”.

In questo modo le PMI ottengono tutti i vantaggi del Cloud ma sanno esattamente dove sono i loro dati (non in un Cloud indefinito, bensì nel Datacenter del partner…), oltre ad avere dei referenti tecnici e commerciali ben noti.

L’adozione di questi servizi può essere il primo concreto passaggio in un’ottica Cloud da parte di aziende titubanti ?

A mio parere è molto facile che lo diventi, si può tranquillamente dire che il backup si sposa a meraviglia con il Cloud :

  • I dati vengono salvati presso siti remoti, creando un mini Disaster Recovery a prezzi banali.
  • Vengono salvati on line direttamente i contenuti dell’hard disk del desktop, senza appesantire i server di backup on site
  • E’ semplice da usare per gli amministratori che ne hanno il pieno controllo, e che possono così gestire e pianificare i backup di pochi PC o di diverse centinaia.
  • Non cambia le abitudini degli utenti, che possono anche ignorare che esiste una copia remota del loro PC.
  • Lo spazio per lo storage può crescere a piacimento senza alcun investimento.

Ritornermo sull’argomento con una descrizione approfondita di CTERA e dei servizi correlati.

Innovazionedigitale è partner CTERA e lancerà nei prossimi giorni il servizio per il mercato italiano, sarà quindi possibile verificare il servizio tramite versioni trial.

Per ulteriori informazioni circa i servizi Saas di Enterprise Storage contattami qui.

[contact-form-7 404 "Not Found"]