Frigerio Viaggi, network di agenzie di viaggio presente con oltre 70 punti sul territorio nazionale, ha migrato da circa un anno le proprie 170 caselle di posta da una soluzione on-site basata su Microsoft Exchange verso Google Apps for Business.

Abbiamo discusso con Simone Frigerio, Amministratore Delegato del Gruppo, i vari aspetti di questo passaggio ed abbiamo approfondito i temi di economicità e feature della soluzione.

Dal punto di vista dell’utilizzo, il feedback è senz’altro positivo, in quanto l’Azienda considera di alto livello la solidità e l’elevata continuità del servizio, oltre alla facilità d’utilizzo e l’estesa capienza della mail di Big G.

Rispetto ai vantaggi economici della soluzione, considerando il numero di caselle migrate, stimando la normale obsolescenza dell’hardware e  la necessità di upgrade delle licenze software in circa 5 anni, Frigerio Viaggi prospetta che, nello stesso periodo di utilizzo di Google Apps, sia possibile un risparmio pari a 2 anni di servizio, ovvero di circa il 40 %.

Risparmio che potrebbe essere anche maggiore se consideriamo le spese più difficilmente conteggiabili, quali consumi elettrici e tempo impiegato dall’IT interno in attività di gestione e manutenzione del vecchio server on-site.

Per quanto riguarda le feature, essendo una realtà molto distribuita sul territorio, Frigerio Viaggi ha ottenuto diversi benefici dall’utilizzo di Google Documents e dalla possibilità di condividere documenti : nello specifico, utilizzando Google Docs, l’Azienda può rendere disponibili, in modo semplice ed immediato alle proprie filiali ed ai propri partners tutti i listini ed i cataloghi aggiornati.

Inoltre, sfruttando le potenzialità dello strumento, Frigerio Viaggi ha recentemente lanciato una survey on line circa la soddisfazione degli utenti che utilizzano i servizi della società.

Simone Frigerio sottolinea che tale survey è stata molto utile all’azienda, e che sia stata effettuata senza costi aggiuntivi rispetto al normale canone di servizio; senza questi strumenti, osserva Frigerio, tale operazione avrebbe comportato costi e tempi di realizzo ben maggiori, con il risultato che molto probabilmente non sarebbe mai stata effettuata.

Sempre all’interno della suite Google, sta prendendo piede in Frigerio Viaggi l’utilizzo di Google Talk, per video chiamate e chat tra colleghi, utilizzando in questa prima fase sopratutto dal personale di helpdesk interno, che riceve chiamate di intervento sul proprio device mobile.

[contact-form-7 404 "Not Found"]