Chi segue questo blog sa che una particolare attenzione viene riservata ai servizi di Enterprise Cloud Storage e Disaster Recovery, sia quando essi sono gestiti in modalità progettuale, sia quando invece sono proposti “a pacchetto”, in modalità SaaS.

Ritorno ora sull’argomento in quanto sono convinto che, nel panorama dei servizi cloud per le Aziende, questi sistemi siano quelli di più facile introduzione in Azienda, portando dei benefici evidenti in breve termine e facilmente quantificabili.

Ulteriore conferma a questa tesi viene dal mercato : Dropbox (di cui è disponibile una comparazione con Google Drive), uscendo da una lunghissima fase beta, ha da poco rilasciato la versione Enterprise del proprio servizio di Cloud Storage.

Abbiamo quindi provato questo nuovo servizio, comparandolo con idTera, servizio industrializzato in Italia su tecnologia della mutlinazionale CTERA.

Potete scaricare qui la comparazione in dettaglio.

Schermata amministratore Dropbox for Team

 

Analizzando le differenze tra i due sistemi, balza subito all’occhio che un servizio (idTera) nasce e si sviluppa in un’ottica Enterprise, mentre Dropbox for Team è una (valida) proiezione in ambiente Enterprise di un servizio invece nato in un’ottica “personal”.

Il primo indizio per questa tesi viene dallo spazio disco incluso per un team di 5 utenti : se IdTera riserva inzialmente 50 GB (upgradabili), in quanto si assume che tale storage sia in una prima fase sufficiente per replicare e convidere i file di tipo business, (quali principalmente documenti o fogli di  calcolo), Dropbox invece ne riserva 1 TB, in quanto parte invece dal presupposto che gli utenti che già utilizzano il servizio per uso personale (salvando quindi sul cloud  file più consistenti quali foto e video personali oltre che ai file utilizzati per lavoro…) possano migrare alla versione Team, avendo quindi una fatturazione centralizzata e riservando all’amministratore una certa supervisione tramite un pannello di controllo.

idTera appare quindi come uno strumento più orientato agli amministratori di sistema, in quanto non prevede solo la replica dei dati sul Cloud, ma permette all’amministratore di effettuare dei veri e prori backup delle cartelle residenti sui desktop della LAN amministrata oppure della tipologia di file desiderati, gestendo inoltre la ricorrenza e la rotazione degli snapshots.

 

Schermata amministratore idtera

 

Le cose potrebbero però cambiare, in quanto, come idTera, Dropbox integra il supporto all’Active Directory aziendale, prova a mio parere che si stia muovendo per approfondire le proprie caratteristiche Enterprise.

In definitiva, entrambi i sistemi possono essere validi per l’adozioni in realtà business, quale dei due scegliere dipende fondamentalmente dalle dimensioni aziendali (piccole realtà per Dropbox, aziende più strutturate per idTera), quantità di storage, budget e necessità di supporto, fornito via mail dagli USA per Dropbox, mentre l’assistenza per idTera viene direttamente fornita dal Service Provider italiano.

Se vuoi dei consigli per capire quale sia il sistema migliore per la tua realtà aziendale, puoi contattarmi qui.
[contact-form-7 404 "Not Found"]