Di certo ricordi l’opinione che aveva Fantozzi in merito alla corazzata Potemkin (da lui chiamata “Kotiomkin”), in una delle scene più “cult” del cinema italiano.

Ho pensato a questa scena quando ho analizzato le offerte di accesso Internet Gigabit che da qualche mese puoi trovare sul mercato.

Significativo passo in avanti oppure c****a pazzesca come direbbe il buon ragionier Fantozzi?

Internet Gigabit per le Aziende

Inizio dicendo che gli operatori propongono queste offerte ad una cifra che si aggira intorno ai 25 € al mese.

Sarò sincero e diretto: viste queste cifre le probabilità che Fantozzi abbia ragione sono piuttosto alte.

Intendiamoci: le prestazioni di queste offerte sono notevoli… ti mostro uno speedtest che ho fatto con il mio telefono nel mio ufficio, dove abbiamo una connessioni Internet gigabit (poi ti dirò perchè l’abbiamo installata…):

Niente male vero?

Tutta questa velocità per soli 25 € al mese?

Insomma, Fantozzi ha ragione oppure no?

Per capirlo meglio vorrei prima spendere qualche parola in merito a questo tipo di connessioni e la relativa struttura tecnologica che le rendono possibili.

Internet gigabit: ecco come funziona.

Come avrai capito, queste velocità così elevate si raggiungono solo con le connessioni di tipo FTTH, (Fiber To The Home): per poter sottoscrivere un’offerta Internet gigabit la tua azienda deve essere raggiunta dalla rete che porta la fibra ottica direttamente al tuo CED (quindi solo in alcune delle grandi città italiane).

Se invece ti trovi in un’area raggiunta da tecnologia FTTS/FTTC, non potrai avere la connessione Internet Gigabit perchè FTTS al momento raggiunge una velocità di “soli” 300 Mbps.

La rete in fibra ottica dovrà quindi essere già presente ed essere di tipo condiviso(differenze tra fibra ottica condivisa e dedicata? leggi questo articolo), ed abilitata alla tecnologia GPON (Gigabit Passive Optical Network).

La tecnologia GPON può portare una connessione Internet Gigabit nella tua Azienda sfruttando una rete piuttosto complessa (ti mostro un’immagine tratta dal sito di Fastweb, qui trovi l’articolo completo):

 

 

Vediamolo meglio: il cuore di tutto il sistema è la centrale GPON OLT, formata da una serie di apparati in grado di servire fino a 64 diverse connessioni Gigabit, questi apparati usano una modalità trasmissiva in grado di “sparare” il segnale fino ad 1 Gbps (per alcune configurazioni particolari si arriva a 2,5 Gbps, anche se ancora non ci sono offerte sul mercato in merito).

Si stima che le evoluzioni di queste tecnologie potranno raggiungere la velocità di 40 Gbps.

Nella tua Azienda entra quindi un cavo in fibra ottica che parte dalla centrale OLT e finisce nel tuo CED, terminato direttamente su di un piccolo router.

Ebook gratuito: scegli la migliore offerta internet aziendale

Internet Gigabit in azienda: perchè no…

Abbiamo quindi una tecnologia all’avanguardia, reti in fibra ottica e velocità di tutto rispetto, allora, perchè no?

Per il semplice motivo che la velocità nominale non è l’unico parametro da valutare nella scelta della migliore connessione Internet per la tua Azienda:

  • La connessione prevede una banda minima garantita?
  • Il router fornito è abbastanza performante da poter essere collegato ad una rete di medie-grandi dimensioni?
  • Esiste uno SLA, cioè un impegno contrattuale circa i tempi di funzionamento del servizio?
  • Qual’è la copertura dell’assistenza?
  • In caso di guasto, esistono  tempi di ripristino garantiti?

Nella tua esperienza di imprenditore o di IT Manager, sai di certo che tutto ciò non è possibile con soli 25 € al mese. (Per aiutarti a definire i parametri da valutare nella scelta della tua connessione Internet Aziendale, abbiamo creato questa infografica in 10 punti).

Per avere tutto ciò hai bisogno di una connessione in fibra ottica FTTH dedicata, ritagliata su misura per le tue esigenze aziendali.

…in alcuni casi però…

Oggi quindi le connessioni Internet gigabit hanno una vocazione prettamente residenziale o per uffici di 2-3 PC.

Per un’Azienda strutturata, possiamo però trovare un paio di applicazioni che si sposano bene con le tecnologie Internet gigabit:

  • Wi-fi per rete guest. Con un investimento molto limitato potrai far bella figura con clienti e partner che ospiti in ufficio.
  • Connessioni staccate dalla LAN per effettuare download pesanti.

Oppure potresti adottare una connessione Internet Gigabit per vantarti con i tuoi amici, screenshot dello speedtest alla mano, della tua velocità di connessione…(che poi è il motivo per il quale l’abbiamo installata noi…).

Quattro operatori propongono al momento questo tipo di connessioni, (TIM, Fastweb, Vodafone e WIND), nelle città coperte direttamente in fibra ottica e nelle porzioni di rete abilitate al servizio Internet gigabit tramite GPON.

Il prossimo step.

Oggi, se la tua Azienda ha bisogno di connessioni gigabit con garanzie di banda e di servizio, non può far altro che ricorrere ad un progetto dedicato nel quale sarà necessario verificare:

  • Tempi e costi di un collegamento in fibra ottica dedicata
  • Disponibilità di apparati Gigabit presso la centrale dell’operatore che serve la tua zona.
  • Disponibilità di banda sufficiente per garantirti certe velocità nella porzione di rete alla quale la tua Azienda dovrà essere collegata.

Fatto tutto ciò, avrai la tua connessione Gigabit di qualità e con precise garanzie: ti posso anticipare che non si parlerà certo di 25 € al mese, ma di un costo che avrà probabilmente due zeri in più.

Il prossimo step sarà quindi il rilascio in tecnologia GPON di servizi con garanzie di banda e di continuità di servizio a costi abbordabili anche per le piccole-medie imprese.

Questo passaggio renderà possibile la diffusione capillare dei servizi Cloud, dei servizi di Virtual Desktop e sarà possibile per chiunque creare un progetto di Business Continuity.

Ti è piaciuto questo post?

Se vuoi parlarne oppure creare un progetto di connessione specifico per il tuo business, non esitare a contattarci a questa pagina.