sip-trunk

[grwebform url=”https://app.getresponse.com/view_webform_v2.js?u=Sn4DP&webforms_id=19442304″ css=”on” center=”off” center_margin=”200″/]La cara e vecchia borchia ISDN, presente da anni sul muro della tua Azienda, è destinata a scomparire, per passare la mano al più moderno, economico e flessibile SIP TRUNK.

Con il suo bianco così rassicurante, gli angoli arrotondati, il bel loghino rosso e le lucine accese, è stata un pezzo di storia delle telecomunicazioni.

Ora, dopo anni di onorato servizio, si avvia alla pensione.

Sei pronto a dirle addio ?

In questo post ti parlerò quindi delle principali caratteristiche delle soluzioni SIP TRUNK, vantaggi e criticità di questa rivoluzione.

Prima però, permettimi di onorare adeguatamente la vecchia linea telefonica ripercorrendo le tappe ed i motivi che stanno portando al suo progressivo pensionamento.

Uno sguardo alla tradizione.

Nell’era “pre Internet” sappiamo tutti come funzionava: quando avevi bisogno di una linea telefonica, chiamavi la Telecom (ti ricordi la vecchia SIP, dove eravamo “utenti” e non “clienti”…?), usciva il tecnico con la “mitica” Panda Rossa e ti allacciava la linea.

La linea doveva poi essere collegata al tuo centralino telefonico, dotato di interfacce per il collegamento alla rete telefonica di tipo analogico (RTG), oppure digitale (ISDN).

Quando avevi bisogno di un’altra linea, altro giro altra corsa.

Sono poi arrivate le prime ADSL : veniva messa una linea distinta, oppure un filtro per dividere in due la linea esistente, da un lato la linea telefonica e dall’altra la linea dati.

Due mondi distinti, come spiega questa immagine :

sip-trunk-tradizionale

La convergenza tra i due mondi sarà la prima rivoluzione, il primo passaggio di quella trasformazione ancora in atto che ci sta portando verso il SIP TRUNK.

Convergenza voce e dati, la prima rivoluzione.

Fosse stato per Telecom Italia, le cose sarebbe durate così per parecchi anni, ma un bel giorno di primavera dell’anno 2000 irrompe sul mercato una nuova società di telecomunicazioni : Fastweb. (Piccola nota personale : io quel giorno c’ero, e resta una delle mie più intense emozioni professionali…).

Fastweb entra sul mercato con un’idea forte e, (per quei tempi e per il nostro Paese), un pò “pazza” : far convergere voce e dati in un’unica rete con il protocollo IP.

Pazza o lungimirante, l’idea si rivelerà azzeccata : a seguire tutti gli operatori alternativi a Telecom Italia metteranno in piedi soluzioni molto simili.

La rivoluzione si ferma a metà strada: per quanto la voce viaggi sulla rete Fastweb in modalità IP, Fastweb installa presso i propri Clienti dei router dotati di interfacce ISDN oppure analogiche, che hanno il compito di trasformare la comunicazione telefonica da VoIP in modalità tradizionale.

Questo ha una spiegazione semplice : i clienti (e probabilmente anche nella tua Azienda), avevano (ed in molti casi hanno ancora), migliaia di centralini, telefoni e fax che funzionavano solo in modo tradizionale.

Siccome solo pochi clienti erano disposti a cambiarli, il risultato è stato che Fastweb ed agli altri operatori “alternativi” hanno dovuto adeguarsi.

In questa situazione il SIP TRUNK resta quindi ancora nel cassetto.

sip-trunk-ibrido

Nel frattempo le cose avanzano e cambiano, molte aziende cambiano il loro centralino installandone uno nuovo in modalità VoIP, ecco quindi che il parco installato non è più un problema insormontabile verso il definitivo passaggio a soluzioni “full VoIP”.

Se hai in casa un centralino VoIP, sei pronto al prossimo passo in avanti, mentre se ancora non ce l’hai, ecco alcuni consigli per l’acquisto…

Ladies & Gentlemans, ecco a Voi il SIP TRUNK

Per poterti presentare meglio il SIP TRUNK,  ho cercato su Wikipedia una definizione:

In telecomunicazioni si definisce SIP Trunk una soluzione VoIP nativa basata su protocollo SIP che consente agli ITSP (Internet Telephony Service Provider) di offrire servizi voce e comunicazione unificata tramite accesso IP a clienti business (aziende) dotate di una infrastruttura privata basata generalmente su IP-PBX (Private Branch eXchange in tecnologia IP).

Si tratta quindi di una soluzione Full Voip nativa, nessuna linea fisica, nessuna scheda ISDN o analogica, nessuna conversione di protocollo, solo un flusso virtuale di linee telefoniche, flusso che parte dalla rete dell’operatore ed arriva direttamente al tuo centralino aziendale.

Come ci arriva ?

Ovviamente sfruttando una qualsiasi connessione Internet, anche quella già esistente. (Dopo ti darò alcune dritte circa le caratteristiche minime di questa connessione).

sip-trunk-totale

Scusa, ma dove sarebbe la “rivoluzione” ? Diversi operatori (sopratutto i più piccoli) già lo fanno…

La rivoluzione è che in diversi paesi europei i principali operatori hanno già annunciato la prossima chiusura delle soluzioni tradizionali per passare direttamente al SIP TRUNK.

In Italia ancora non ci sono stati annunci e date di scadenza, ma visto il trend potrebbe essere prima di quanto ci aspettiamo.

Ti consiglio di prepararti per il meglio al giorno in cui, richiedendo una linea telefonica, non uscirà alcun tecnico con la Panda Rossa, ma riceverei semplicemente dei codici da impostare nel tuo centralino VoIP.

SIP TRUNK : principali vantaggi…

Essendo una modalità “virtuale”, i principali vantaggi che il SIP TRUNK può riservarti riguardano sopratutto economicità e flessibilità.

Vantaggi di tipo economico:

  • #1: vantaggio semplice e diretto, le connessioni full VoIP hanno costi di traffico più bassi rispetto alle connessioni di operatori tradizionali, puoi confrontare le tariffe a questo post.
  • #2: altro vantaggio diretto, il famoso canone Telecom con tutti gli annessi e connessi (costi per selezione passante, trasferimento di chiamata, segreteria e chi più ne ha più ne metta), sarà solo un lontano ricordo.
  • #3: un centralino VoIP può supportare diversi flussi SIP, anche di operatori differenti. Hai aperto una filiale in Cina ? Potrai scegliere un provider che propone tariffe vantaggiose verso quel Paese, e farlo convivere sul tuo centralino con un il flusso di un altro operatore che invece risulta più economico verso gli Stati Uniti, destinazione verso la quale chiami spesso i tuoi principali Clienti. Il risultato sarà un risparmio verso entrambe le direttrici!

Vantaggi di tipo tecnico/organizzativo:

  • #4 : potrai aumentare o diminuire il numero di linee con la massima flessibilità.
  • #5:  se la tua Azienda è multisede, accentrare tutte le chiamate, (anche se dirette verso sedi diverse), sarà più semplice e flessibile. In questo modo potrai poi bilanciare meglio il carico di chiamate per tutta la tua organizzazione, aumentando o diminuendo i canali voce centralmente.
  • #6: altro punto importante da considerare, un sistema VoIP per gestire un flusso SIP è spesso meno complesso di un centralino tradizionale: non richiede interfacce analogiche o digitali, e può anche essere un virtual appliance che gira sulla tua infrastruttura esistente.
  • #7 : mandando in pensione le linee fisiche, non avrai bisogno di nuove aggiungere nuove interfacce fisiche sul tuo centralino VoIP ogni volta che avrai bisogno di una nuova linea telefonica, in questo modo i tempi e la complessità di attivazione di nuove linee diminuiscono parecchio.

Oltre a queste funzioni, ce ne sono anche alcune più complesse ed avanzate, molto utili per realtà aziendali più complesse, oppure per chi utilizza servizi di call/contact center in outsourcing, se può interessarti dai uno sguardo a questo articolo.

… e punti di attenzione…

Tutto bello ? Tutto semplice ?

No…, permettimi di indicarti alcuni punti da non sottovalutare:

  • Una linea di accesso ad Internet affidabile. Una linea Internet sulla quale passano le linee VoIP deve avere parametri ben precisi, ne ho parlato qui in passato. Per pochi canali può andare bene anche una linea xDSL tradizionale, se i canali aumentano meglio poter disporre di una connessione FTTS VDSL (qui ti racconto di questa tecnologia), oppure in FTTH (se non conosci questa sigla, questo è l’articolo giusto per te).
  • La linea di accesso ad Internet è importante, ma è anche importante avere una linea di backup a caldo per lasciare mai la tua Azienda senza linee telefoniche. Ce ne sono di diverso tipo, qui ti indico tre modalità per avere una connessione di backup affidabile.
  • Sicurezza: il discorso vale per tutti i centralini VoIP, ma è bene ribadirlo sopratutto quando si parla di SIP TRUNK : il centralino non va assolutamente pubblicato su Internet. Il centralino va protetto con appositi firewall e processi di sicurezza, pena il rischio (diciamo pure la certezza), che venga “bucato” ed utilizzato per traffico fraudolento, con relative brutte sorprese in bolletta!

Asciugati le lacrime!

Già ora una soluzione SIP TRUNK può portare diversi vantaggi alla tua Azienda, parliamone subito, contattami qui.

Non preoccuparti, se non fa per te te lo dico subito!