strategia cloud aziendale

 

Bello il Cloud…ma…da dove parto?

I limiti fisici degli apparati hardware li conosciamo bene: guasti, mancanza di flessibilità necessaria al business, limitata scalabilità, alti costi di esercizio, investimenti per l’acquisto e per l’installazione.

Cloud significa dematerializzare e quindi svincolarsi dai limiti fisici degli apparati che da anni popolano la tua Azienda, server, centralini telefonici, firewall, ma anche PC e telefoni.

Dematerializzare, rendere i servizi aziendali ed i processi sempre più reattivi e flessibili, questo significa Digital Transformation.

Ti stai sempre più convincendo che introdurre alcuni servizi Cloud farebbe del bene alla tua Azienda…, ma come molti, non sai da dove partire.

Se sei alla ricerca di una “strategia cloud”, questo articolo fa per te.

Strategia Cloud: partiamo dal centralino

Un “pezzo di ferro” nel quale da un lato sono collegate le linee telefoniche, e dall’altro tanti fili che collegano il centralino ai telefoni delle scrivanie.

In sintesi…, cosa fa un centralino telefonico ?

Smista chiamate da e verso l’azienda, oltre ad altre funzioni più o meno avanzate: risponditori, segreteria, trasferimenti di chiamata, gruppi di risposta e poco altro.

Tutte funzioni che possono essere benissimo assolte da un buon software.

Il centralino non contiene dati riservati, portarlo fuori non impatta sui tuoi processi…perchè tenerlo in casa?

La tendenza è in corso da anni: quando il centralino fisico si rompe, la maggior parte delle aziende non lo sostituisce, o meglio, lo sostituisce con un servizio di centralino virtuale, spesso proposto dai vari operatori telefonici.

 E  i telefoni?

 Se il passaggio da centralino fisico a virtuale è in corso da diversi anni, considera che il processo di dematerializzazione sta interessando anche i telefoni fisici.
Anzichè avere dei telefoni sulla scrivania, che occupano spazio e prendono polvere, potresti usare un software, accessibile con un comunissimo browser, come quello che mostro di seguito:

 

Con questo strumento puoi ricevere ed effettuare chiamate tramite l’interno aziendale ovunque tu sia basta un browser ed una connessione ad Internet.

Non solo centralini e telefoni, anche le linee telefoniche stanno subendo un processo di profonda virtualizzazione: a breve non avremo più le linee telefoniche come le conosciamo ora.

E’ possibile sostituire le linee tradizionali con le tecnologie TRUNK SIP : le linee diventano flussi di dati che attraversano la tua connessione Internet.

Secondo passaggio: la posta elettronica

Entriamo nel mondo ” Cloud ed applicazioni aziendali”.

Le prime applicazioni aziendali che dovrebbe essere portate sulla nuvola sono quelle che interagiscono con l’esterno, posta elettronica in primis.

Sono molte le “rotture” che porta un server mail in azienda : antispam da regolare, virus, protezioni da accessi fraudolenti, senza contare l’esigenza di effettuare continui backup di caselle di posta sempre più ipertrofiche.

Molte aziende lo hanno capito ed hanno spento i loro mail server migrando la posta verso servizi come Office 365 o GMail, oppure verso servizi più specifici e personalizzati proposti da altri provider.

Alcune aziende invece, “resistono” e tengono il mail server in casa.

Perchè aspettare ancora?

Paura di perdere mail durante la migrazione ? Tranquillo, ci sono procedure consolidate

Anche il firewall nel Cloud?

Qui il discorso diventa delicato…

I virus ed i malware sono purtroppo una realtà, i furti di dati pure.

E tu, imprenditore o IT Manager, affidi ed a quel “pezzo di ferro” chiamato firewall, la sicurezza della tua Azienda.

Inoltre, affidi al firewall una comunicazione sicura con le altre sedi aziendali, fornitori e partner creando VPN.

Troppa criticità, troppe funzioni vitali concentrate in un solo apparato…

Devi quindi tenerlo aggiornato (soldi), controllarne l’attività (tempo e soldi), e metterlo in alta affidabilità per evitare che si rompa e restare senza VPN e protezioni (altri soldi…).

Perchè non affidarsi ad un servizio di firewall erogato direttamente dalla rete del provider Internet, gestito, mantenuto ed aggiornato da esperti in sicurezza?

Si chiama firewall as a service, e non è fantascienza.

Cloud backup: più che un opzione…

Altra situazione piuttosto facile da mettere in funzione e dai vantaggi subito apprezzabili…

Fare backup in cloud significa salvare copie dei tuoi dati presso un server remoto anzichè tenerli in casa su cassette oppure su altri supporti.

Probabilmente il tuo software di backup è già pronto per duplicare i dati su di un server cloud remoto.

Non cambi una virgola delle tue procedure ma ottieni di conservare copie dei tuoi dati in un luogo sicuro  creato per questi scopi.

Un progetto di cloud backup può quindi iniziare in modo molto semplice, per poi essere nel tempo approfondito per i diversi obiettivi che ti poni.

Da dove partiamo?

Questi sono solo alcuni esempi che possono semplificare l’approccio al cloud della tua Azienda.

Nel tempo potrai poi introdurre progetti a largo respiro, come Virtual Private Datacenter (servizio cloud che sostituisce i server fisici in casa) oppure Desktop As A service (servizio cloud che sostituisce i PC complessi ed i loro costi di mantenimento).

Se la tua Azienda ha particolari necessità di salvaguardia dei dati, il servizio di Disaster Recovery in Cloud può fare al caso tuo, e potresti anche introdurre un servizio del genere ancora prima di aver introdotto altri servizi cloud in azienda.

Insomma, il menù è particolarmente ricco, e non è detto che bisogna partire dall’antipasto!

Se vuoi capire da dove può partire la tua Azienda, contattaci subito!