Premetto subito che non è mia intenzione, in questo post, farti una lista di marche e modelli con relativi consigli per gli acquisti.

Se leggi tutto l’articolo avrai qualche suggerimento circa le caratteristiche che rendono una soluzione preferibile rispetto ad un altra, che, similmente a quanto già detto per i centralini Cloud, sono la compatibilità, la facilità d’uso e di installazione e la mobilità, intesa come possibilità di poter accedere ai servizi di centralino da remoto.

Telefoni fissi : da sempre sulle nostre scrivanie…

Anche se oggi ci sono soluzioni molto più leggere ed economiche, il telefono fisso, che ha resistito al passaggio dalla telefonia tradizionale al VoIP, resta il preferito dagli utenti più tradizionali (e non solo).

Sul mercato trovi centinia di modelli più o meno sofisticati, ciò che è importante che il telefono che scegli abbia due caratteristiche fondamentali :

  • Utilizzare il protocollo standard SIP in mondo che sia compatibile con la stragrande maggioranza dei centralini (cloud o meno) sul mercato.
  • Disporre nativamente di un client VPN, in modo che il telefono possa collegarsi in modo sicuro al centralino qualora venga installato anche fuori dall’ufficio (sedi distaccate, casa del titolare/CEO della tua Azienda, eventualmente a casa di dipendenti/collaboratori per progetti di telework).
  • Che siano autoinstallanti, cioè che possano autonomamente registrarsi sul centralino, in modo da abbattere tempi e costi di attivazione.

Esistono anche altre caratteristiche importante ma oramai piuttosto comuni, (però non darLe per scontate!), ovvero che il telefono possa essere telealimentato tramite POE (niente cavi e trasformatori sulla scrivania!) e che abbia almeno due porte ethernet (una sola porta di rete potrà così collegare telefono e PC fisso).

Con il client giusto il PC diventa un telefono

Se invece vuoi far risparmiare un bel po’ di soldi alla tua Azienda evitando un inutile duplicazione di apparati e liberando spazio sulla scrivania, ci sono ottimi client che installati sul PC fanno esattamente quanto fa un telefono fisso. (Per utilizzarli sono necessarie le cuffiette…)

Moltissimi centralini VoIP mettono a disposizione un  loro client già pronto da installare sui PC aziendali, ma sei vuoi guardarti in giro per cercare la soluzione migliore, a mio parere dovresti valutare :

  • che il software possa accedere alla rubrica dell’utente ed alla rubrica aziendale, e che sia compatibile a quanto già in uso in azienda : per esempio possa accedere alla rubrica di Outlook/Exchange e possa abilitare le chiamate direttamente da questa.
  • che abbia funzionalità aggiuntive di Unified Communication, quali videoconference, chat e presence.
  • che non  abbia problemi a lavorare con i più diffusi client VPN in modo da poter essere utilizzato anche fuori dall’Azienda.

Ed il cordless ? si, ma wi-fi!

Questo invece è un nuovo trend di mercato, ovvero sostituire i telefoni DECT con telefoni portatili che utilizzino la rete wifi dell’Azienda.

Le care e vecchie celle DECT stanno infatti andando in pensione : chi deve oggi implementare una rete voce mobile presso aziende, magazzini, stabilimenti ed esterni, può installare solo una rete wi-fi e gestire con questa sia il traffico dati che quello voce, con grandi vantaggi in termini i costi e di semplicità di gestione.

Per farlo sarà necessario implementare alcuni accorgimenti alla tua rete wi-fi, che :

  • dovrà gestire il QoS, cioè dovrà poter virtualmente dividere il canale dati da quello voce, e dare quindi priorità a quest’ultimo in caso di saturazione del collegamento, in modo da non perdere la qualità della telefonata.
  • dovrà disporre di un controller, cioè di un apparato che gestisca i device mobili in modo che la chiamata non cada nel momento del passaggio dall’area di copertura di un access point ad un altro (roaming).

Per quanto riguarda i telefoni, verifica che possano gestire il più ampio spettro di frequenze possibile, in modo tale che sia più facile, al momento del set-up, trovare una frequenza libera da disturbi.

Non dimentichiamo gli smartphone !

E’ possibile annullare tutto quanto ora descritto e rendere il cellulare aziendale un interno del centralino senza altri device.

E’ la scelta più economica (basta disporre di uno smartphone di medie prestazioni) : ci sono al momento decine di client più o meno gratuiti nei vari store (App Store e Play store innanzitutto).

Per gli utenti il vantaggio è che avranno un solo device per ogni tipologia di chiamata, il client lavorerà autonomamente quando connesso alla rete wi-fi aziendale, mentre in esterno utilizzerà la rete dati mobile tramite VPN.

Prima di implementare una soluzione del genere in azienda ti consiglio di :

  • utilizzare un client che preveda un supporto per le VPN ,diversamente potrai usare i servizi del centralino solo quando ti trovi sulla rete aziendale.
  • far testare la soluzione agli utenti, che dovranno gestire le chiamate che arrivano sul numero mobile e le chiamate interne.

Fatti aiutare da un esperto…

Combinando in modo opportuno i vari elementi descritti, potrai creare una rete VoIP aziendale flessibile, in linea con le esigenze dei tuoi utenti e con le esigenze di business a medio lungo termine della tua Azienda.

Un professionista potrà aiutarti nella verifica della situazione attuale e nella migliore programmazione di quanto necessario, avendo già gestito diversi progetti di questo tipo, se mi vuoi contattare qui potrò sicuramente darti una mano.